Emmanuelle Devos e Fabrizio Gifuni, gli intensi protagonisti di Dove Non Ho Mai Abitato

Dal 12 ottobre, con Dove Non Ho Mai Abitato di Paolo Franchi, tornano sul grande schermo due icone della cinematografia italiana e francese: Fabrizio Gifuni ed Emmanuelle Devos.

GUARDA LA GALLERIA

Torino. Manfredi è un architetto di grido che, a causa di un infortunio, non può seguire il cantiere di ristrutturazione di una villa alle porte della città. Francesca, la figlia, vive a Parigi, ma è tornata in Italia per far visita al padre. Anche Francesca è un architetto, ma ha rinunciato a esercitare la professione per costruirsi una famiglia. Manfredi spinge la figlia a dirigere, al posto suo, i lavori in cantiere. Qui Francesca conoscerà Massimo, un incontro inatteso che porterà i due a confrontarsi con i loro sentimenti e le loro scelte.

Fabrizio Gifuni, i mille volti del fascino

A interpretare Massimo è il poliedrico Fabrizio Gifuni. Reduce dal grande successo ottenuto con Il Capitale Umano, grazie al quale ha vinto il Nastro d’Argento, il David di Donatello come miglior attore non protagonista e il Premio Vittorio Gassman al Bari Film Festival, Gifuni torna al cinema con un ruolo di grande intensità.

Diplomatosi all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico, l’attore romano muove i primi passi nel mondo dello spettacolo in teatro, sia come autore che come attore in numerosissimi spettacoli, esordendo ne L’Elettra di Massimo Castri.

006

Il debutto cinematografico risale al 1996 con la Bruttina Stagionata di Anna Di Francisca, cui seguono collaborazioni con i migliori registi del cinema italiano, fra cui Gianni Amelio con Così Ridevano, Giuseppe Bertolucci con L’amore Probabilmente, Guido Chiesa con Il Partigiano Johnny, Marco Tullio Giordana con La Meglio Gioventù, film che gli vale il Nastro d’Argento come migliore attore. Nel 2001 recita per Ridley Scott in Hannibal, l’avvincente film appartenente all’indimenticabile saga de Il Silenzio degli Innocenti tratta dai romanzi di Thomas Harris.

Dopo avere interpretato De Gasperi nella miniserie televisiva di Liliana Cavani e Paolo VI in quella di Fabrizio Costa, nel 2010 Marco Turco affida a Gifuni il ruolo di Franco Basaglia nella fiction C’era Una Volta La Città dei Matti, grazie al quale vince il premio come miglior attore di fiction italiana al Roma Fiction Fest 2010.

La bellezza struggente e intensa di Emmanuelle Devos

Sguardo intenso e recitazione vibrante la portano spesso a interpretare parti drammatiche e ad essere una una delle attrici più amate di Francia: è la splendida Emmanuelle Devos, Francesca in Dove Non Ho Mai Abitato.

Sogna il cinema già da bambina, guardando i film di Jeanne Moreau e avvera il sogno nel 1991, recitando per la prima volta in un film ne La Vie des Morts, proprio accanto alla Moreau. Qualche anno più tardi, recita al fianco di Charlotte Gainsbourg in Anna Oz di Eric Rochant e in Artemisia – Passione Estrema, cui seguono diversi sceneggiati televisivi che le regalano grande fama e un film, Peut-être con Jean-Paul Belmondo, diretto da  Cédric Klapisch.

005

Dopo aver interpretato la protagonista femminile accanto a Vincent Cassel in Sulle Mie Labbra, Emmanuelle recita ne L’avversario, con Daniel Auteuil, e con Catherine Deneuve in Au plus près du paradis di Tonie Marshall.

La fama mondiale arriva nel 2004, grazie a La Donna di Gilles di Frédéric Fonteyne, dove l’attrice francese interpreta una moglie fedele che accetta il tradimento del marito. Dopo il film di Fonteyne il curriculum artistico di Emmanuelle Devos si arrichisce di collaborazioni con grandi cineasti come Idit Cebula, Amos Gitai e Fien Troch.

L’esordio nel cinema italiano avviene nel 2003 con È Più Facile per un Cammello di Valeria Bruni Tedeschi. Dal 12 ottobre, Emmanuelle Devos torna sugli schermi italiani con Dove Non Ho Mai Abitato, affiancando uno degli attori nostrani più amati del momento, Fabrizio Gifuni.

Contatti

Lucky Red srl

Largo Italo Gemini 1
00161 Roma

T. 063759441
F. 0637352310