Guarda ora
Nasce MioCinema.it, la piattaforma del cinema d'autore Continua a leggere
Il mondo del lavoro raccontato al cinema Continua a leggere
Pieno di energia e senza etichette: l’amore secondo Xavier Dolan Continua a leggere
CONDIVIDI

LA STORIA

Cercando di star dietro ad un protagonista sfuggente e imprevedibile, Bruce Weber, il direttore della fotografia Jeff Preiss e la troupe hanno seguito Baker dalla Costa Ovest fino a quella Est e poi in Europa, durante quello che si è poi rivelato l’ultimo anno di vita del musicista. Weber è riuscito a catturare alcune delle ultime sessioni di registrazione e a mescolare estratti da B-movies italiani in cui recitava un giovane e prestante Chet, rare riprese d’epoca delle sue performance, interviste improvvisate a musicisti, amici, ex-mogli battagliere e figli. Questi diversi elementi danno vita ad una dimensione visiva che si è rivelato essere il segno distintivo del cinema di Weber.

Chet Baker, trombettista jazz, bianco, tre mogli, quattro figli, un numero incalcolabile di donne, amici, ammiratori. Sleale, infedele, affascinante, in rapporto costante solo con la musica e con l’eroina sembra uscito dalle pagine di un libro di Kerouac..

Let’s Get Lost

Titolo Originale Let’s Get Lost
Regia Bruce Weber
Nazione Stati Uniti
Anno 1989

Chet Baker

VIDEO

ISCRIVITI AL CANALE

Contatti

Lucky Red srl

Largo Italo Gemini 1
00161 Roma

T. 063759441
F. 0637352310