LUCKY RED
BLOG
Park Chan-WEEK: aspettando Decision to leave, la rassegna dedicata ai film di Park Chan-wook

In attesa dell’uscita al cinema il 2 febbraio del suo ultimo film “Decision to Leave”, premiato per la Miglior Regia a Cannes e candidato dalla Corea per la corsa agli Oscar come Miglior Film Straniero, è in arrivo dal 23 gennaio nelle principali città italiane una rassegna cinematografica dedicata al regista sudcoreano Park Chan-wook.

Appuntamento al cinema la settimana del 23 gennaio a Roma, Milano, Bologna, Firenze, Torino, Genova e Napoli con la filmografia di Park Chan-wook: un’occasione imperdibile per rivedere la celebre Trilogia della vendetta composta dai film Mr. Vendetta, Old Boy e Lady Vendetta, insieme a Thirst, I’m a Cyborg, But That’s Ok, Stoker e Mademoiselle.

Un titolo al giorno per accompagnare il pubblico fino all’uscita di Decision to leave, ultimo film del regista sudcoreano vincitore del premio per la Miglior Regia al festival di Cannes e in arrivo nelle sale italiane dal 2 febbraio.

La rassegna cinematografica si concluderà in tutte le sale coinvolte proprio con un’anteprima speciale di Decision to Leave, in occasione della quale verranno distribuiti gratuitamente gadget esclusivi ispirati al film.

SALE ADERENTI E BIGLIETTI

Gli appuntamenti al Cinema

ROMA | Cinema Greenwich (solo V.O)

Lunedì 23 ore 21:30 – Mr. Vendetta

Martedì 24 ore 21:30 – Old Boy

Mercoledì 25 ore 21:30 – Lady Vendetta

Giovedì 26 ore 21:30 – Sono un cyborg, ma va bene

Venerdì 27 ore 21:30 – Thirst

Lunedì 30 ore 21:30- Stoker

Martedì 31 ore 21:00 – Mademoiselle

Mercoledì 1 ore 21:00 – Anteprima Decision to leave

MILANO | Anteo Palazzo del Cinema (maratona in V.O)

Lunedì 30
Ore 10:30 – Mr. Vendetta
Ore 13:00 – Old Boy
Ore 21:40 – Mademoiselle

Martedì 31
Ore 10:30 – Lady Vendetta
Ore 13:00 – Sono un cyborg, ma va bene
Ore 21:40  -Thirst

Mercoledì 1 febbraio
Ore 10:30 – Stoker
Ore 21:40 – Anteprima Decision to Leave

FIRENZE | Cinema Flora (solo V.O)

Lunedì 23 ore 21:30 – Mr. Vendetta – Introduce il critico Marco Luceri

Martedì 24 ore 21:30 – Old Boy – Introduce il critico Marco Luceri

Mercoledì 25 ore 21:30 – Lady Vendetta

Giovedì 26 ore 21:30 – Sono un cyborg, ma va bene

Venerdì 27 ore 21:00 – Thirst

Lunedì 30 ore 21:30- Stoker

Martedì 31 ore 21:00 – Mademoiselle – Introduce il critico Marco Luceri

Mercoledì 1 ore 21:00 – Anteprima Decision to leave – Introduce il critico Marco Luceri

NAPOLI | Cinema Modernissimo (Ita e V.O)

Lunedì 23 ore 21:15 – Old Boy in italiano

Martedì 24 ore 2115 – Old Boy in v.o.

Venerdì 27 ore 21:15 – Lady Vendetta in italiano

Sabato 28 ore 21:15 – Lady Vendetta in v.o. ore 21.15

Lunedì 30 ore 21:15 – Mr. Vendetta in italiano

Martedì 31 ore 21:15 – Mr. Vendetta in v.o.

TORINO | Cinema Nazionale (solo V.O)

Lunedì 23 ore 21:30 – Mr. Vendetta

Martedì 24 ore 21:30 – Old Boy

Mercoledì 25 ore 21:30 – Lady Vendetta

Giovedì 26 ore 21:30 – Sono un cyborg, ma va bene

Venerdì 27 ore 21:00 – Thirst

Lunedì 30 ore 21:30- Stoker

Martedì 31 ore 21:00 – Mademoiselle

Mercoledì 1 ore 21:00 – Anteprima Decision to leave

GENOVA | Cinema City (Solo V.O)

Martedì 24 – Mr. Vendetta

Mercoledì 25  – Old Boy

Giovedì 26 – Lady Vendetta

Venerdì 27 – Sono un cyborg, ma va bene

Sabato 28 – Thirst

Domenica 29 – Stoker

Lunedì 30 – Mademoiselle

Mercoledì 1 – Anteprima Decision to Leave

BOLOGNA | Cinema Lumière (V.O dal 5 febbraio)

5 e 17 febbraio – Old Boy

7 febbraio – Mr. Vendetta

9 febbraio – Sono un cyborg, ma va bene

11 e 16 febbraio – Lady Vendetta

12 febbraio – Mademoiselle

12 febbraio – Thirst

15 febbraio – Stoker

 

i titoli delLa rassegna Park Chan-week

MR. VENDETTA (2002)

Primo capitolo della celebre “Trilogia”, pone le basi di una sorta di fisiologia della vendetta stessa. Film sensazionale, Park Chan-wook non ha mai nascosto di considerare l’atto vendicativo sotto due diversi aspetti. Da una parte, l’idea della vendetta come qualcosa di perversamente catartico. Dall’altro lato, il suo compiersi, che il regista delinea sempre come qualcosa di puramente irrazionale e incontrollabile.

oldboy (2003)

Presentato al Festival di Cannes e premiato con il Gran Premio della Giuria, ha conquistato da subito la critica ed è considerato oggi una punta di diamante del cinema coreano, vero film di culto nel panorama asiatico. Un film originale, teso, dal forte impatto visivo e ricco di colpi di scena, che ha conquistato gli spettatori di tutto il mondo con la sua potenza immediata e visionaria.

thirst (2009)

Secondo film del regista presentato a Cannes, vincitore del Premio della Giuria. Film molto amato dal regista, che non ha mai fatto mistero di considerarlo uno dei suoi migliori. La realizzazione del progetto è stata molto lunga, fino a raggiungere la compiutezza del risultato finale: uno dei capolavori di Park Chan-wook.

Lady vendetta (2005)

Il terzo, sconvolgente, film della ‘Trilogia”. Se in Mr. Vendetta Park Chan-wook raccontava un inconsapevole viaggio verso l’autodistruzione dei protagonisti, e se in Oldboy la violenza era parte integrante ed essenziale della storia, in Lady Vendetta, la protagonista, più che inseguire il proprio impulso a vendicarsi, cerca una via che le possa garantire la salvezza.

I’M A CYBORG, BUT THAT’S OKAY (2006)

Vncitore del premio Alfred Bauer come opera più innovativa al Festival di Berlino, Park Chan-wook racconta allo spettatore una fiaba coloratissima e meravigliosa. Nelle immagini, nei dialoghi e nelle musiche di rara bellezza riesce nell’impresa di trasmettere delicatezza anche quando la narrazione mette davanti a delle scene degne della peggiore violenza.

STOKER (2013)

Primo lungometraggio di Park Chan-wook in inglese, con Nicole Kidman, Mia Wasikowska e Matthew Goode, consolida sempre di più l’autore riconosciuto a livello internazionale. Opera sensuale e enigmatica, carica di echi hitchcockiani.

MADEMOISELLE (2016)

Terza volta del regista in concorso a Cannes. Un nuovo seducente thriller ispirato al romanzo “Ladra” della scrittrice britannica Sarah Waters. Primo film d’epoca del regista che ricolloca la vicenda nella Corea coloniale e nel Giappone degli anni ’30.

ANTEPRIMA SPECIALE DECISION TO LEAVE

Premiato al Festival di Cannes per la Migliore regia, Decision to leave è il nuovo film di Park Chan-wook, che dopo la Trilogia della vendetta sceglie la strada di un raffinato thriller sentimentale.  Mentre indaga sulla morte di un uomo precipitato misteriosamente dalla montagna, il detective Hae Jun incontra la sfuggente Seo-rae, giovane vedova della vittima, che non sembra essere sconvolta per la scomparsa del marito e che, proprio per questo, diventa subito la principale sospettata dell’omicidio. Colpevole o innocente?

Malinconica e misteriosa, la donna riesce a destare l’interesse del detective e accendere in lui una passione dirompente, che lo porterà a mettere in pericolo la sua professione.

Potrebbe interessarti
Le scelte registiche di Park Chan-wook in Decision to leave
Premiata a Cannes proprio per la miglior regia, la nuova opera dell’autore sudcoreano Decision to leave è caratterizzata da una narrazione travolgente, millimetricamente sostenuta da soluzioni espressive tanto audaci quanto seducenti. Quella di Park Chan-wook è infatti una regia stratificata e declinata su più livelli, che si dimostra particolarmente felice sia per quanto riguarda l’inedita collaborazione con il direttore della fotografia Kim Ji-yong, sia per ciò che riguarda l’ottava (sugli undici lungometraggi diretti dall’autore) con il montatore Kim Sang-bum. Nel primo caso infatti essa produce un fecondo scarto nel lavoro di messinscena che fin dagli esordi distingue l’originale idea di cinema di Park. Sia nell’affilato lavoro all’interno dell’inquadratura — qui sottoposta a composizioni inconsuete, a un continuo quanto elusivo gioco di rispecchiamenti (gli specchi e le superfici riflettenti vi assumono sempre un ruolo decisivo), a pirotecnici giochi di fuoco oltre che a un efficace rapporto con il fuoricampo — sia nei chirurgici movimenti di macchina che la  supportano, e che traducono con raffinatezza visiva tutta l’ambiguità della narrazione proprio mentre ne forniscono le chiavi per l’interpretazione. Un ininterrotto flusso di soluzioni espressive che si propone come un vero e proprio saggio di regia di linguaggio audiovisivo. Nel secondo caso la collaborazione…
Continua a leggere


Il Film

Premiato al Festival di Cannes per la Migliore regia, “Decision to leave” è il nuovo film di Park Chan-wook, che dopo la Trilogia della vendetta sceglie la strada di un raffinato thriller sentimentale. Mentre indaga sulla morte di un uomo precipitato misteriosamente dalla montagna, il detective Hae Jun incontra la sfuggente Seo-rae, giovane vedova della vittima, che non sembra essere…

Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità di Julian Schnabel
GUARDA ORA

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per tutti gli aggiornamenti: le nuove uscite, i film in arrivo, gli eventi, le anteprime esclusive e gli incontri in sala

Articoli più letti

©2024 LUCKY RED S.r.l. tutti i diritti riservati | Etica aziendale
Largo Italo Gemini, 1 00161 Roma T. 063759441 F. 0637352310 info@luckyred.it

Stiamo arrivando!

Iscriviti alla newsletter per tutti gli aggiornamenti: le nuove uscite, i film in arrivo, gli eventi, le anteprime esclusive e gli incontri in sala

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per tutti gli aggiornamenti: le nuove uscite, i film in arrivo, gli eventi, le anteprime esclusive e gli incontri in sala